preloader

Test: IO2 + Santorin 25 | Quotidianoaudio.it

DefAudio 6 Ottobre 2015 0 commenti

“Le Cabasse 102 + Santorin 25m2, dopo la pazienza richiesta in fase iniziale, sono s-p-e-t-t-a-c-o-l-a-r-i. L’immagine stereo (il jazz della Blue Note e della ECM), la pulizia e la trasparenza del suono (le Piano Lessons di Michael Nyman), l’impatto dinamico (i Porcupine Tree di Signify, ma anche un qualsiasi disco rock mediamente ben inciso) e la profondità dei bassi (qualsiasi disco a caso della Raster-Noton, il CD dei Diamond Version su tutti) lasciano senza fiato e fanno innamorare.
L’amplificatore che abbiamo in uso (un “semplice” Rotel RA-12, con DAC incorportato Wolfson 24/192) ha 2 ingressi ottici: non abbiamo resistito e vi abbiamo collegato via SPIDIF la TV: Mad Max Fury Road fa venire giù l’intonaco, con Fast and Furious 7 ci troviamo con la testa dentro il motore di un’auto, i microsuoni digitali della colonna sonora dell’inedita serie Mr Robot escono fuori con una prepotenza mai sentita, salvo poi coccolarci a furia di carezze con la struggente versione per solo pianoforte di Where Is My Mind dei Pixies.
Il bello del sistema Cabasse 102 + Santorin 25m2, ciò che davvero esalta, è la possibilità di ottenere un suono corposo anche a basso volume; ma se vogliamo/possiamo far sputare watt all’ampli… l’eccitazione è garantita, per di più senza alcuna fatica d’ascolto. ”

Leggi tutto:

Cabasse IO2 + Santorin 25m2: prova d’ascolto

 

Posta un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.