Proprius

  • Silver
    €869,00
    Cadauno

Specifiche Tecniche

Dimensioni20.5 × 10.5 × 5.5 cm

Se prediligi il rapporto qualità-prezzo e  design semplici che funzionano in modo affidabile anno dopo anno” (leggi ad esempio la recensione di Ian Ringstead), questi sono gli amplificatori per te!

Completamente diverso, Proprius differisce dal moderno amplificatore pensando di non essere in classe D, un chip amp, o addirittura un “design convenzionale”. Celebra il lavoro pioneristico degli anni ’50 e ’60 e riprende da dove si era interrotto. Sì, sembra diverso e pensiamo sia molto meglio!

Gli amplificatori di potenza monoblocco Proprius forniranno ciascuno 25 watt continui a 8 Ω e 45 rms Watt a 4 Ω a meno dell’1% di THD, ma suoneranno molto più forte.

Con i controlli del volume che vanno fino in fondo, questi amplificatori di potenza possono essere pilotati da un preamplificatore separato (ad esempio: il Majestic pre-DAC) con il volume al massimo – oppure i loro controlli di volume possono essere utilizzati in un sistema minimale guidato da una fonte di uscita fissa.

Come coppia stereo i controlli del volume possono essere usati per bilanciare l’immagine stereo se non c’è nessun controllo del bilanciamento in nessun’altra parte del sistema.

Il bi-amping, il tri-amping e il suono surround trarranno vantaggio dall’uso dei controlli del volume Proprius, che consentono di regolare facilmente il bilanciamento tonale e / o il posizionamento dell’immagine audio.

Gli amplificatori di potenza non devono essere brutali – possono essere puliti e compatti come mostra il Proprius – e a soli 20,5 cm di profondità per 5,5 cm di altezza per 10,5 cm di larghezza, il Proprius è decisamente pulito e compatto.
Il funzionamento a freddo non richiede sempre alette scure, scure e polverose del dissipatore di calore: sono possibili linee pulite come mostra la custodia dello scambiatore di calore Proprius. Non si surriscalda anche se utilizzato per lunghi intervalli alla massima potenza.

Facile da collegare e da mettere in funzione, il Proprius può essere utilizzato con sorgenti “single-ended” e “bilanciate” utilizzando lo stesso socket XLR a ingresso singolo (a sinistra). Abbiamo una gamma completa di cavi di interconnessione che semplificano l’ottenimento di quello giusto per i vostri amplificatori Proprius.
Collegare l’alimentatore al connettore “48V” – entrambi i connettori di segnale e di alimentazione sono bloccati – e collegare il cavo dell’altoparlante: i terminali dell’altoparlante accettano spine da 4 mm; Picche da 8 mm; o filo nudo con diametro di 4 mm.

Gli amplificatori Proprius possono essere usati da soli dove vuoi o montati sul retro degli altoparlanti, trasformandoli in “monitor alimentati” usando il kit di montaggio in dotazione.
L’ultima cosa che vogliamo è riparare le cose che facciamo – è così controproducente.

Quindi questo dovrebbe darti un’idea del perché il Proprius ha una serie di caratteristiche che lo rendono affidabile.
Non vogliamo che si rompa e, sebbene non ti consigliamo ovviamente di essere brutale con lui, abbiamo fatto noi molte cose cattive per testare l’affidabilità di Proprius.

Sapendo che avremmo fatto questo, abbiamo reso i dispositivi di alimentazione più robusti che potevamo, eppure avevamo anche bisogno che fossero gentili giganti per risolvere tutte le sottigliezze contenute nella tua musica.

Dai un’occhiata ai transistor di uscita giganti imbullonati al telaio dello scambiatore di calore. Sono classificati a 200 watt; 15 Amp e 260 volt! Possono sopportare una potenza 40 volte superiore a quella che il teorema dell’amplificatore di potenza di Nyquist afferma sia necessaria.

Significa che non abbiamo bisogno di impiegare un circuito di protezione che si intromette sempre con i tuoi alti transitori.

Al contrario, è un alimentatore remoto intelligente in grado di rilevare quando le cose si sfuggono di mano quando si spegne immediatamente e si riavvia quando il problema scompare. Ma ciò non avverrà durante il normale ascolto.

E poi abbiamo aggiunto l’ultimo “fail-safe” – una miccia (per ogni evenienza).

DOWNLOAD

Clicca sull’immagine per scaricare
Manuali, Brochure, Infografiche

l’AMC CVT-3030 tenta di fare per valvole ciò che il venerabile NAD 3020 ha fatto per stato solido.

l’AMC CVT-3030 tenta di fare per valvole ciò che il venerabile NAD 3020 ha fatto per stato solido. Sebbene non sia un concorrente allo stato dell’arte, l’AMC CVT-3030 è molto propensa a soddisfare un gran numero di audiofili amanti della musica. È una piccola sorpresa meravigliosa e un grande acquisto al prezzo.

l’AMC CVT-3030 tenta di fare per valvole ciò che il venerabile NAD 3020 ha fatto per stato solido.

l’AMC CVT-3030 tenta di fare per valvole ciò che il venerabile NAD 3020 ha fatto per stato solido. Sebbene non sia un concorrente allo stato dell’arte, l’AMC CVT-3030 è molto propensa a soddisfare un gran numero di audiofili amanti della musica. È una piccola sorpresa meravigliosa e un grande acquisto al prezzo.

O forse non puoi credere che qualcosa di così economico possa sembrare così delizioso.

O forse non puoi credere che qualcosa di così economico possa sembrare così delizioso.

Non aspettarti un rigonfiamento solo perché qualcuno ha attivato un CVT 3030. Deve essere abbinato ai componenti con la stessa cura usata nella configurazione di ingranaggi psicosi terminali ad alte prestazioni, all’avanguardia. È pignolo, come lo era il NAD 3020, ma non così indulgente. Devi trattarlo come se fossi una “attrezzatura” di fascia alta.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Proprius”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *