Graham Slee Lautus Phono-phono XLR

SKU: N/A Categories: ,

195,20225,70

Lunghezza Price
1,5 m 195,20
2m 207,40
3m 225,70

Graham Slee Lautus Interconnects

Tecnologia di interconnessione audio che funziona davvero.

Per anni i produttori di interconnessioni audio hanno messo manicotti di ferrite sui loro cavi perché sembravano “belli”. Alcuni addirittura li decorano e alcuni si adattano a custodie fantasiose.

Il problema è che se non sai cosa stai facendo come puoi vendere l’idea?

Graham Slee afferma di sapere cosa stanno facendo ed ecco la spiegazione …

Il segnale audio “scorre lungo” i cavi ma non passa attraverso un preamplificatore. Un preamplificatore crea facsimili del segnale con l’aiuto del suo alimentatore – il numero di facsimili di facsimili dipende dal numero di stadi del preamplificatore.

L’uscita di un preamplificatore è quindi una tensione di alimentazione modulata dal segnale. Lettori CD, preamplificatori fono e convertitori da D ad A dispongono tutti di stadi preamplificatori che producono il segnale di uscita allo stesso modo.

Indipendentemente da quanta cura è stata posta nella progettazione di un preamplificatore e del suo alimentatore – o del tuo ‘pulitore di rete’ se ne hai uno – è del tutto possibile che forti onde radio portanti appaiano sulla tensione di alimentazione modulata dal segnale che chiamiamo segnale di uscita.

Inoltre, i preamplificatori sono solo piccoli amplificatori: non pilotano gli altoparlanti, ma per il resto sono essenzialmente gli stessi. Possono essere quasi perfetti, ma sono possibili alcune oscillazioni dell’uscita ad alta frequenza, specialmente su passaggi musicali complessi e rumorosi.

Anche le uscite dei convertitori D in A (DAC) e dei lettori CD possono ancora contenere artefatti di clock ad alta frequenza.

Aggiungi tutti questi elementi e questo è ciò che passa lungo l’interconnessione audio allo stadio successivo: spesso un amplificatore di potenza o un amplificatore integrato, un amplificatore per cuffie o persino un convertitore da A a D per trasferimenti di alta qualità.

 

Vuoi ridurre l’effetto che questi hanno sulla qualità del tuo segnale?

Il posizionamento di uno o due manicotti di ferrite in punti arbitrari su un cavo di interconnessione audio porterà a risultati casuali. Pochi di noi hanno i soldi per giocare alla roulette con interconnessioni. Pertanto deve esserci un metodo per determinare dove sono posizionati per ottenere il miglior effetto.

L’ascolto è un metodo troppo soggettivo, quindi la scienza deve individuare le posizioni corrette, quindi l’ascolto rivelerà se la scienza ha capito bene.

Fortunatamente tutta la scienza è stata fatta molti anni fa da ingegneri radiofonici, ma non per le ragioni che stiamo facendo. I cavi utilizzati per la radio sono linee di trasmissione e devono essere sintonizzati alla lunghezza per trasferire la massima potenza all’antenna. Ti ricorderai che Graham Slee lavorava nella trasmissione professionale?

Essendo le onde radio molto più corte delle lunghezze d’onda del segnale audio, significa che alle frequenze che vogliamo ridurre, una lunghezza d’onda completa si “inserirà” in una lunghezza del cavo compresa tra uno e tre o quattro metri.

Vogliamo scoprire dove si trova la lunghezza d’onda alla sua ampiezza di picco e se hai mai visto un’onda sinusoidale su un oscilloscopio noterai che oscilla su e giù della stessa quantità attorno al suo asse. Il primo picco è il suo quarto di lunghezza d’onda, la sua mezza lunghezza d’onda è dove incrocia il suo asse e dove raggiunge il picco nella direzione opposta è la sua posizione di tre quarti di lunghezza d’onda.

Dobbiamo applicare l’attenuazione a uno dei picchi. L’attenuazione nel punto in cui incrocia il proprio asse è inutile perché non c’è ampiezza da attenuare lì. Il punto migliore per applicare l’attenuazione è al suo primo picco lungo la lunghezza del cavo, ovvero un quarto di lunghezza d’onda.

Ma con quale frequenza? È qui che devono essere fatte delle ipotesi e test di ascolto confermano o rifiutano l’assunzione. Il loro punto di partenza era presumere che le bande di trasmissione più popolari fossero quelle più potenti e si trattava della banda di trasmissione radio (FM) da 100 MHz e della banda di trasmissione radio digitale (DAB) da 200 MHz.

Posizionando ferriti adatte nei punti in cui queste frequenze sono un quarto di lunghezza d’onda, si è ottenuto un suono molto più chiaro e aperto con una maggiore stratificazione strumentale, molto più tridimensionale e con una migliore estensione ad entrambe le estremità dello spettro audio. Ciò ha confermato a Graham Slee e al suo gruppo di ascolto che la scienza era correlata ai risultati udibili.

Qualunque pezzo di cavo e manicotto di ferrite può fare lo stesso? No. Il fattore di velocità del cavo o la costante dielettrica deve essere noto. Il manicotto di ferrite deve avere la giusta gamma di frequenza e tasso di attenuazione che dipende dalle sue proprietà elettriche. Questi sono segreti commerciali e non possono essere divulgati.

Graham Slee può tuttavia darti le “ossa” di come funzionano queste interconnessioni. Funzionano allo stesso modo anche nelle applicazioni digitali e video e nell’audio USB.

Specification: Graham Slee Lautus Phono-phono XLR

Lunghezza , ,

RIMANETE SINTONIZZATI!

Faremo del nostro meglio per fornire aggiornamenti preziosi e molte grandi risorse senza invadere la tua casella di posta.


Acconsento al trattamento dei dati personali. Privacy Policy. (richiesto)

Definizione Audio

Telefono: +39-331-9158844
Indirizzo: Via Madonna Delle Grazie 81a
04022 Fondi (LT)
CF: BBSGMR73R19H501U
P.Iva: 01734190596

Orari

Lu: 9:00-13:00
Ma-Sa: 9:00-13:00 17:00-20:00
Do: Chiuso

Assistenza

Copyright © 2020 Definizioneaudio.it. Tutti i diritti riservati.

Definizione Audio
Continuando a navigare o facendo clic su "Accetta i cookie", accetti la memorizzazione di cookie proprietari e di terze parti sul tuo dispositivo per migliorare la navigazione del sito, analizzare l'utilizzo del sito e aiutare nelle nostre iniziative di marketing.
Cookie Policy
Impostazioni Cookie
Accetta i Cookies
Continuando a navigare o facendo clic su "Accetta i cookie", accetti la memorizzazione di cookie proprietari e di terze parti sul tuo dispositivo per migliorare la navigazione del sito, analizzare l'utilizzo del sito e aiutare nelle nostre iniziative di marketing.
Cookie Policy
Impostazioni Cookie
Accetta i Cookies